mercoledì 7 maggio 2008

Il Paese più liberale del mondo


Oggi scantoniamo dai temi abituali di questo blog e proviamo a esercitarci su un tema per così dire "globale".
Nel senso che non ci occupiamo di problemi inerenti strettamente il territorio napoletano ma di un tema che riguarda anche i napoletani.
Parliamo del paese universalmente riconosciuto come la culla della democrazia e del liberismo.
Tutti abbiamo letto e ascoltato le polemiche innescate dal provvedimento di Visco che ha portato alla pubblicazione su internet delle dichiarazioni dei redditi del 2006 degli italiani e la dichiarazione di illegittimità del garante della privacy professor Pizzetti.
Noi siamo tra quelli che hanno apprezzato la decisione dell'Agenzia delle entrate ma comprendiamo le reazioni di chi non è d'accordo.
Al tempo stesso ci permettiamo di rivolgere, soprattutto ai personaggi politici e intellettuali e ai grandi giornali liberali che ospitano le loro opinioni, una domanda e una richiesta.

La domanda:
Qual'è il Paese più liberale del mondo?La risposta è facile, gli stati uniti d'america!

La richiesta:
Perchè non ci battiamo,con spirito bypartisan, affinchè l'Italia approvi la legge che in quel Paese regola l'evasione fiscale, l'arresto immediato per chi evade??

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ehehehe non lo faranno mai!!!

Lebosq ha detto...

lo faranno, non appena incominceranno a pagare le tasse

Brino Brucci ha detto...

I Padroni del Vapore non mi sembrano molto d'accordo con Pangea Blu.
Se leggo bene.

Roma, 7 mag. (Adnkronos) - "La gogna mediatica non va bene. Pubblicare su internet le dichiarazioni dei redditi dei contribuenti e' una cosa che trovo sbagliata, pericolosa, che fa male al paese e che rischia di mettere l'uno contro l'altro i cittadini". Cosi', il presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo in un briefing di saluto di fine mandato ai giornalisti, commenta la decisione dell'Agenzia delle entrate di pubblicare on line le dichiarazioni dei redditi dei contribuenti italiani. "E lo dice uno che ha sempre affermato che chi evade ruba", ha aggiunto ribadendo come "benvenga la lotta all'evasione, alla trasparenza per trovare chi evade le tasse e non chi le paga, ma la gogna mediatica non va bene".

libenter ha detto...

ma, con spirito bipartisan, si è già provveduto a cancellare ogni parvenza di sanzione per l'evasione ...